Progetto preveniamo

Italiano
 
All'inizio della loro carriera universitaria gli studenti, sia i residenti che i non residenti, si trovano spesso ad affrontare alcune problematiche:
• la tendenza ad iniziare a fumare o ad aumentare il consumo medio di sigarette in conseguenza allo stress;
• l’instaurarsi di un regime alimentare errato e nocivo (fenomeno legato anche alla distanza dalla propria casa e dalle abitudini); 
• la gestione indipendente della propria salute (cambio del medico di base per gli studenti fuori sede);
• il disorientamento e lo stress per l'integrazione in una nuova città e in nuovi contesti.
In particolare gli studenti della Facoltà di Medicina, per la tipologia di formazione e di attività che svolgono, sono i più esposti ai rischi biologici, chimici, fisici e psicologici.
Molti di questi aspetti possono avere un impatto negativo sulla vita sociale e relazionale, sulle dinamiche psicologiche, sui risultati accademici e, più in generale, sulla qualità della vita.
Il Progetto Preveniamo nasce dalla necessità di adottare misure di prevenzione primaria e secondaria mediante l'istituzione di adeguati servizi di supporto per gli studenti dell'Ateneo.